Prenotazioni/Reservations

IT/EN/DE
Care amiche ed amici, qualche indicazione sulle prenotazioni, al fine di garantirvi il miglior servizio in questa stagione in cui l’operatività del bar, causa Covid, è leggermente modificata: contorni ancora incerti, ma che vogliamo vivere con ottimismo e buon senso.
Vi chiediamo la cortesia di:
-prenotare solo in caso di feste o cene, chiamando direttamente +39.045.9275032 con opportuno margine di tempo;
-rispettare gli orari di prenotazione, per evitare di creare attese a chi verrà dopo di voi.
Nel caso di consumazioni occasionali e nel giro di un tempo breve, ci riesce difficile riservare, ma diciamo a tutti che, con un po’ di pazienza, il posto si trova sempre, come prima della pandemia, quindi venite senza preoccuparvi!
Per chi arriva da lontano, invece, rimane aperta la soluzione mail per garantirsi un tavolo: info@terrazzabaralponte.eu
Grazie a tutti per la presenza amica, che, da quando abbiamo riaperto, sentiamo particolarmente, e grazie anche per le recensioni, le foto e i like con cui condividete la vita della Terrazza: la nostra casa è vostra!
Nikka & company... il vostro sostegno

FINALLY OPEN!

IL MORBO INFURIA, IL PAN CI MANCA... MA DA NOI NON SVENTOLA BANDIERA BIANCA!
LA TERRAZZA BAR AL PONTE HA SPIEGATO LE VELE AL VENTO E VI ASPETTIAMO IN PORTO, A CASA, DAL 3 GIUGNO 2021!

Non abbiate paura di sognare

Non abbiate paura di sognare, film (46’) prodotto dalla VRclimbFILM, è stato presentato al pubblico durante il Film Festival di Trento 2019.

Sergio Rocca, imprenditore e creative designer, e Nicola Tondini, scalatore, guida alpina e direttore del centro di arrampicata KING ROCK, con la loro opera prima di scrittura e produzione (regia di Klaus dell’Orto filmmaker e fotografo professionista, riprese video e editing di OpenCircle, sound di Don’t be Silent–Noise Agency) sono entrati nella più prestigiosa rassegna europea dedicata alla montagna, dopo l’anteprima milanese al Fuori Festival Milano Montagna, nell’ottobre 2018 . Con Tondini, nella pellicola intervengono altri straordinari protagonisti: Reinhold Messner, Christoph Hainz e Hansjorg Auer.